Un esperto all’altezza del sindaco!

Si occuperà di cerimoniale e di rapporti con la stampa.

 

Il sindaco Filippo Miroddi ha presentato ai giornalisti piazzesi il suo ennesimo consulente. Si tratta del Cavaliere Giuseppe Aloi, nominato Gran Cerimoniere e responsabile dei rapporti con gli organi di stampa.

Aloi è un personaggio di statura, sicuramente all’altezza del delicato ruolo che gli ha affidato il primo cittadino aido-piazzese.Pino_Aloi

Pino Aloi

Ai giornalisti riuniti attorno al tavolo della Sala delle Luci, il neo esperto ha lanciato chiari segnali di apertura e disponibilità al dialogo, sottolineando che il suo delicato ruolo svolto per anni nell’anticamera del Prefetto, gli ha consentito di acquisire la preparazione professionale necessaria a curare i rapporti con la stampa.

Gli intenti sembrano buoni, vedremo in corso d’opera cosa riuscirà a realizzare il portavoce del sindaco. Certamente Aloi non avrà un compito facile.

L’esperto dovrà cancellare i giorni trascorsi fino ad oggi, durante i quali uno stuolo di giannizzeri, abusando dei social network, hanno spudoratamente mentito, esagerato il poco di buono e mistificato sulle scelte sbagliate del primo cittadino.

Aloi_miroddi

Comunque, a prescindere dalle considerazioni sull’operato del sindaco, dobbiamo ammettere che la nomina di Aloi a esperto della comunicazione è alla sua altezza, un uomo di alta levatura che è chiamato a riparare i danni inferti all’immagine del primo cittadino da un precedente addetto stampa stucchevole, eccessivamente fazioso e terribilmente aggressivo nei confronti di chi osava criticare il sindaco.

Fino ad oggi il regime ha usato una propaganda demagogica e altisonante, che avrebbe voluto coprire l’inefficienza, la scarsezza e l’improvvisazione dell’amministrazione Miroddi.

Aloi dovrà mentire un po’ se vorrà diffondere notizie positive dalla Sala delle Luci, ma conosciamo le capacità del Cavaliere e siamo certi che riuscirà ad inventarsi qualcosa per fare uscire dall’ombra il suo amico Miroddi.

Anche noi facciamo un’apertura di credito: abbiamo già detto ad Aloi che la stima nei suoi confronti non addolcirà i nostri corsivi e che continueremo ad esercitare il diritto di informazione libera, nel rispetto della verità e senza ossequi al potere.


Testata giornalistica registrata con il n. 45 del 6 ottobre 1983 del Tribunale di Enna. Direttore Responsabile Dott. Maurizio Prestifilippo

Via Roma 65 - 94015 Piazza Armerina e-mail: info@orizzontisicilia.it