Tagged incendi

La catastrofe del bosco

Al secondo giorno dell’apocalisse la Città si è svegliata sotto un sole pallido e avvolta nel fumo. La cenere è arrivata dappertutto, insieme all’angoscia che afferra alla gola. . Tra i denti solo una parola: bastardi! Ma chi è il destinatario di questo giudizio senza appello? Certo, gli incendiari! Criminali, incoscienti, rozzi, ignoranti, esseri inutili…

Testata giornalistica registrata con il n. 45 del 6 ottobre 1983 del Tribunale di Enna. Direttore Responsabile Dott. Maurizio Prestifilippo

Via Roma 65 - 94015 Piazza Armerina e-mail: info@orizzontisicilia.it