TRILUSSA…Si ficinu i ficu….

L’anno scorso l’amministrazione MATTIODDI organizzò una estate armerina indegna, ma si giustificò dicendo che era da pochi giorni al governo della città e che non aveva colpe di ciò.

Ricordiamo tutti l’intera squadra di supereroi “Hulk”, Supermattia, e gli altri eroici assessori che sorridevano e salutavano in corteo al seguito dei figuranti, ancora ebbri dei fumi della vittoria…

A voglia!!!

Ma nel 2014, dissero, “sarà un’altra cosa … vi stupiremo!!!

A vogliaaaaa!!!

In effetti lo stupore c’è, ma lo sconforto, e la rassegnazione hanno preso il sopravvento sulla città e sui reduci di una popolazione che sta sparendo, che non si vede più in giro e che, peggio, fugge via.

Ma loro tirano dritti per la loro strada senza indecisioni e senza ripensamenti!!!

Loro sanno quello di cui la città ha bisogno!

Loro sanno e possono tutto!

A vogliaaaa!!!

Loro e i loro cortigiani, tutti socialisti dell’ultima ora o ritrovati dopo 20 anni di diaspora socialista!!!!

Alcuni sono stati, nello SDI, poi nel CDU, nel CCD, nell’UDC, poi nell’MPA, in Grande Sud, PDL e infine, dopo tanto peregrinare sulla zattera (seguendo sempre il vento del vincitore), sono arrivati sull’isola che non c’è: il PSI!!!

Hanno anche uno pseudo network denominato, guarda caso, PETER PAN!!!

A minchiata è che nessuno sogna con loro!!!

Solo incubi e disastri veri!!

Quest’anno non una sola iniziativa per il turismo!!!

Non un barlume di programmazione economica!

Mai un tavolo tecnico di confronto con le parti sociali, sindacati, confederazioni, artigiani ecc.

Solo cortigiani dei nostri nuovi signori!!!

Di conseguenza solo serate medievali, con sciccareddu e puzza di formaggio incluso!!!

A vogliaaa!

Però ci sono i litigi con i pochi addetti ai lavori per piccoli spettacoli a cui l’altra sera non hanno fornito neppure il punto luce per la festa di quartiere al Monte.

E la festa l’hanno fatta ai cittadini che sono rimasti babbi, babbi, ad aspettare!!!

A vogliaaaa!

C’è stata anche la mirabolante Serata di luci al duomo, spacciata per la finale di San Remo sfruttando la folla di fedeli che avevano partecipato alla festa della patrona, ben riuscita, la festa in cattedrale, solo per il grande sforzo della comunità religiosa.

E poi il PALIO, si u PALIU ..

A vogliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!

Prove per i cavalieri che non si possono fare perché il campo sportivo non si può utilizzare

Hanno dimenticato di chiedere le necessarie autorizzazioni!!!

Cosi di ridiri…

E poi a cominciare dal 4 agosto?

Putivnu puru risparmiar i sordi da luci o campu.. e na ni facivunu propriu!!!

E poi mancano i soldi..

E quindi senza soldi ne programmazioni via con l’improvvisazione!

Partinu i “chiangiulini” di corte!!!

Chiangennu, chiangennu hanno ottenuto il 30 % dei ricavi del biglietto della Villa Romana!!!

Chiangennu, chiangennu la deputata regionale gli ha fatto regalare 10.000 “euri” dalla (commissione antimafia???) Regione

Chiangennu, chiangennu hanno ottenuto che i comitati di quartiere si umiliassero nel girare a chiedere l’elemosina per onorare, loro si, la festa della città…

Chiangennu, chiangennu hanno ottenuto che montassero le luci (luminarie) della festa per graziosa intercessione di un consigliere di opposizione ex assessore che ha garantito con la ditta fornitrice che il Comune, prima o poi pagherà

C’è cridir!!!

Chiangennu, chiangennu hanno organizzato il toto Conte Ruggero, così cercano di incentivare l’interesse verso il palio, una copia sbiadita, quasi irriconoscibile di quello che fu … la festa della CITTA’!!

Ma gli effetti quali sono?

Le corse contro il tempo per evitare di non fare la festa!!

Chiamala festa!!!

A VOGLIAAAAAAA!!!

Ma i 5 stelle, i bloggers a tutto campo, i grilli parlanti, unna fininu?

Cari mattioddi, “si ficinu i ficu… mangiativi l’urtimi, che nent chiù ata lasciatu

A Vogliaaaa

TRILUSSA


Testata giornalistica registrata con il n. 45 del 6 ottobre 1983 del Tribunale di Enna. Direttore Responsabile Dott. Maurizio Prestifilippo

Via Roma 65 - 94015 Piazza Armerina e-mail: info@orizzontisicilia.it