Un Treno di hascisc

I Carabinieri di Piazza Armerina alle prime luci dell’alba hanno effettuato quattro perquisizioni locali nel centralissimo quartiere Monte e hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti, Treno Andrea, di trentaquattro anni residente a Piazza Armerina, coniugato, disoccupato, pluripregiudicato.
Avendo fondato motivo di ritenere che presso l’abitazione del Treno, sita a Piazza Armerina nel Quartiere Monte, si potessero rinvenire sostanze stupefacenti, i Carabinieri hanno proceduto ad una perquisizione personale dell’uomo e ad un locale della sua abitazione.
Sono stati rinvenuti nel garage dell’abitazione, circa 16 grammi di sostanza resinosa di colore marrone, verosimilmente hashish, circa 6 grammi di sostanza resinosa di colore marrone verosimilmente marijuana nonché un bilancino di precisione e un tritaerba al cui interno era presente della sostanza stupefacente.

Lauria_CostaGli Agenti Lauria e Costa

All’interno di due vasi nel terrazzo, sono state rinvenute sette piantine di cannabis indica di altezza variabile tra i 15 ed i 40 centimetri.
Per le modalità di ritrovamento, per gli oggetti rinvenuti, per gli specifici pregiudizi penali e precedenti di polizia, ritenendo che lo stupefacente fosse destinato allo spaccio, gli agenti hanno proceduto all’arresto del Treno.


Testata giornalistica registrata con il n. 45 del 6 ottobre 1983 del Tribunale di Enna. Direttore Responsabile Dott. Maurizio Prestifilippo

Via Roma 65 - 94015 Piazza Armerina e-mail: info@orizzontisicilia.it