Tre pakistani giardinieri

Cominciano a rendersi utili gli ospiti del Centro di accoglienza Ostello del Borgo.

Una sinergia con il Ponte sul distretto della Caritas diocesana.

foto immigrati al lavoro per il comune di Piazza Armerina_3

Tre borse lavoro, destinate ad alcuni immigrati, ospitati presso la struttura dell’Ostello del Borgo di Piazza Armerina, consentiranno agli ospiti della struttura di rendersi utili alla Città.

L’Associazione Don Bosco 2000 ha concordato con il Comune di Piazza Armerina la possibilità di coinvolgere per un periodo di tre mesi gli immigrati presenti nel nostro territorio in attività di supporto alla manutenzione del verde pubblico ed ha equipaggiato i migranti di attrezzatura e  dispositivi di protezione individuale . I primi ad operare in questo servizio sono tre pakistani, Nisar, Shabab e Awais, arrivati a Piazza Armerina da pochi mesi e che hanno mostrato grande interesse ad essere coinvolti in un’attività a servizio della comunità. Sono già state pulite le aiuole in via Libero Grassi e all’ingresso della scuola Rocco Chinnici.

Si tratta di una svolta significativa che nasce dal coinvolgimento del Comune nel progetto “Il ponte sul Distretto”.

La Caritas della Diocesi di Piazza Armerina, infatti, ha avviato dal 2012, un progetto di inserimento ed inclusione sociale per gli immigrati con un duplice obiettivo: da un lato favorire l’economia delle aziende coinvolte che possono dunque usufruire gratuitamente (o a costi irrisori) di forza lavoro; dall’altro sostenere gli immigrati, per i quali lo strumento della borsa lavoro ha costituito un aiuto per l’inserimento lavorativo e per la loro crescita personale e professionale.


Testata giornalistica registrata con il n. 45 del 6 ottobre 1983 del Tribunale di Enna. Direttore Responsabile Dott. Maurizio Prestifilippo

Via Roma 65 - 94015 Piazza Armerina e-mail: info@orizzontisicilia.it