La Polstrada setaccia Piazza Armerina e Barrafranca

Elevate numerose sanzioni, sequestrata una patente di guida e due libretti di circolazione. Rilevanti irregolarità sui mezzi pesanti.

La Polizia di Stato – Sezione Polizia Stradale di Enna, ha attuato un dispositivo speciale di controllo del territorio, disposto dal Compartimento Polizia Stradale di Catania, d’intesa con la Questura di Enna, che ha interessato i Comuni di Piazza Armerina e Barrafranca.  Sono state impiegate sei pattuglie dislocate nelle vie di accesso alle due città. Coordinato dal Vice Questore Aggiunto Felice Puzzo, Dirigente della Sezione Polstrada di Enna, il presidio ha permesso di effettuare controlli sulle autovetture e sui mezzi pesanti in transito. Quaranta veicoli sono passati al setaccio e quarantaquattro persone sono state controllate per verificare il tasso alcoolemico. Sono state contestate ventotto violazioni al Codice della Strada e decurtati settanta punti dalle patenti di guida. Le violazioni hanno riguardato sia autovetture che mezzi pesanti. Particolare attenzione è stata riservata a questi ultimi per i quali sono state accertate violazioni relative al rispetto dei tempi di guida e di riposo dei conducenti, violazioni riguardanti il trasporto di merci pericolose, nonché violazioni relative alla manomissione dei cronotachigrafi.

Sono state ritirate due patenti di guida e sospesa una carta di circolazione. Le altre sanzioni al Codice della Strada hanno interessato il mancato uso delle cinture di sicurezza, l’uso del telefonino durante la guida, la circolazione con mezzi privi della prevista revisione periodica e la guida con patente scaduta di validità.


Testata giornalistica registrata con il n. 45 del 6 ottobre 1983 del Tribunale di Enna. Direttore Responsabile Dott. Maurizio Prestifilippo

Via Roma 65 - 94015 Piazza Armerina e-mail: info@orizzontisicilia.it