I Carabinieri scoprono diversi reati e denunciano più persone.

I militari della Stazione di Valguarnera Caropepe comandati dal Luogotenente Nicola LOMORO e dipendenti dalla Compagnia Carabinieri di Piazza Armerina diretta dal Capitano Rosario SCOTTO DI CARLO, hanno scoperto gli autori di alcuni reati perpetrati nella zona.

In particolare, a parziale conclusione delle indagini avviate dopo due furti aggravati commessi in danno di persone anziane, hanno già deferito all’Autorità Giudiziaria di Enna due giovani sorelle originarie di Siracusa. Le due, già pregiudicate per reati specifici, note alle Forze dell’Ordine di tutta la Sicilia per furti e truffe, l’11.12.2014 ed il 5.01.2015, in Aidone (EN) e Valguarnera Caropepe, in concorso con altra complice, presentatesi quali medici e funzionari i.n.p.s., si sono introdotte nelle abitazione di due anziani e riuscivano ad impossessarsi di monili in oro e denaro contante presenti nelle abitazioni.

I militari dell’Arma valguarnerese, sempre a parziale conclusione delle indagini avviate a seguito della presentazione di due denunce–querele da parte di due commercianti del paese, hanno denunciato alla procura di enna per falsificazione di monete, spendita e introduzione nello stato, previo concerto, di monete falsificate in concorso, due coniugi, già pregiudicati per reati contro il patrimonio per averne commessi in tutta Italia, sono originari della provincia di Catania. I due, il 3.01.2015, hanno tentato di spendere banconote false di euro 20,00 e 50,00 all’interno di due esercizi commerciali che fortunatamente non sono state accettate dai titolari in quanto palesemente contraffatte.

Sempre a Valguarnera, a seguito dell’intensificazione dell’attività di controllo del territorio, è stato deferito in stato di libertà un giovane del luogo per minaccia e danneggiamento aggravate.

Il controllo del territorio resta per i militari della Compagnia Carabinieri di Piazza Armerina il compito primario della loro quotidiana attività.


Testata giornalistica registrata con il n. 45 del 6 ottobre 1983 del Tribunale di Enna. Direttore Responsabile Dott. Maurizio Prestifilippo

Via Roma 65 - 94015 Piazza Armerina e-mail: info@orizzontisicilia.it