Furto di Energia Elettrica e Resistenza e Minacce a Pubblico Ufficiale

La Polizia di Stato, aliquota Polizia Giudiziaria del Commissariato di Leonforte, a  seguito di attività info-investigativa, ha acquisito notizie in ordine al fatto che il proprietario di un esercizio commerciale di Leonforte, manomettendo il misuratore, stava sottraendo l’energia elettrica ad Enel Distribuzione.

Pertanto, unitamente a personale specializzato dell’Enel, nella giornata di ieri procedeva al controllo del locale che si trovava chiuso per riposo settimanale.

Il proprietario, Lattuga Giuseppe, di anni 55, dopo avere tentato invano di convincere gli agenti operanti affinché lo facessero accedere da solo all’interno del locale, al momento dell’apertura della porta d’ingresso, si divincolava dagli operatori che avevano capito le sue intenzioni e scattava in direzione del misuratore di energia sito sul retro dell’esercizio commerciale.

Gli agenti intervenuti lo bloccavano ma il Lattuga resisteva, strattonando un agente e riuscendo a raggiungere il misuratore, adoperandosi, frattanto, al fine di sottrarre alla vista della Polizia un oggetto, evidentemente per nasconderlo o disperderlo.

Nuovamente bloccato, gli agenti sottraevano l’oggetto che risultava essere un grosso magnete, utilizzato dallo stesso, verosimilmente, per manomettere il contatore.

Il Lattuga a questo punto dopo avere mimato di colpire con un pugno un agente, lo minacciava.

Successivamente, si procedeva ai dovuti controlli del misuratore Enel, e si aveva modo di verificare l’effettivo prelievo irregolare di energia elettrica, accertando, così, il furto da parte del LATTUGA.

In considerazione delle azioni poste in essere, il Lattuga, con precedenti per resistenza a pp.uu., veniva tratto in arresto e su disposizione del P.M. Dott. Francesco Rio, veniva associato alla Casa Circondariale di Enna.


Testata giornalistica registrata con il n. 45 del 6 ottobre 1983 del Tribunale di Enna. Direttore Responsabile Dott. Maurizio Prestifilippo

Via Roma 65 - 94015 Piazza Armerina e-mail: info@orizzontisicilia.it