Esperimenti d’agricoltura stupefacente!

 In casa e in giardino coltivava piantine di Canapa, i Carabinieri lo mettono agli arresti domiciliari, non senza aver prima estirpato le erbacce!

 

GRILLO-Luigi

Luigi Grillo

Colto in flagranza di reato finisce agli arresti domiciliari. A seguito di una perquisizione dei Carabinieri della Compagnia di Piazza Armerina venivano rinvenute nell’abitazione del piazzese Luigi Grillo sei piantine di Cannabis Indica. A condurre l’operazione due pattuglie dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Armerina, comandata dal Maresciallo Aiutante Vincenzo Quarta coordinate dal Maresciallo Aiutante Antonio Robusto.

Il cinquantunenne piazzese, con precedenti di polizia, aveva in casa sei piantine di Cannabis Indica. I Carabinieri, che hanno eseguito la perquisizione, hanno rinvenuto nel soggiorno cucina, vicino un vaso di plastica di colore marrone, una piccola piantina di marijuana  annaffiata da poco ed estirpata dal terreno, qualche attimo prima dell’ingresso dei Carabinieri nell’abitazione. Nel terreno circostante l’abitazione, all’interno della stessa proprietà, recintata, in uso a Luigi Grillo, vicino ad un canile abbandonato, ben nascosti tra le sterpaglie, sono stati rinvenuti tre secchi in plastica, di colore bianco, in ognuno dei quali vi era una pianta di Cannabis in vigoroso germoglio. Una delle tre era alta circa un metro, mentre le altre due erano rispettivamente di sessanta centimetri e di quaranta centimetri di altezza. Poco distanti, in altri due secchi in plastica, venivano trovate altrettante piantine di Cannabis alte circa annaffiate da poco.

I militari dell’Arma dei Carabinieri hanno proceduto al sequestro delle piantine che, su disposizione del Procuratore Fabio Scavone, saranno inviate nei prossimi giorni al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale dei Carabinieri di Enna per gli accertamenti del caso. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

G.B.                                            


Testata giornalistica registrata con il n. 45 del 6 ottobre 1983 del Tribunale di Enna. Direttore Responsabile Dott. Maurizio Prestifilippo

Via Roma 65 - 94015 Piazza Armerina e-mail: info@orizzontisicilia.it